-29%

Chianti "GOVERNO ALL'USO TOSCANO" DOCG Melini

Toscana
Chianti DOCG
2017
Sku: 1959
Disponibilità immediata
Q.tà
€ 10,25 € 14,50
Spedizione mercoledì 25 novembre, se ordini entro 12 ore e 17 minuti

Opzione Quantità

2 bottiglie
€ 20,50
Acquista
-29%
3 bottiglie
€ 30,75
Acquista
-29%
6 bottiglie
€ 61,50
Acquista
-29%

Premi e Riconoscimenti

Punteggio sommelier
88/100
2020

Hai bisogno di aiuto?

Vedi tutti i vini

La Casa Vinicola Melini ha sede a Gaggiano, a 300 metri di altitudine sui colli del Chianti Classico...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
Melini
Regione
Toscana
Carta dei vini:
Chianti
Denominazione:
Chianti DOCG
Annata:
2017
Uvaggio:
85% Sangiovese grosso, 15% uve complementari.
Gradazione:
14,50%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Di medio corpo e profumato
Abbinamenti cibo-vino:
Grigliata di Carne, Tagliata di Manzo, Maiale alla brace, Cotoletta alla milanese, Cannelloni, Risotti, Formaggi di media stagionatura

Descrizione vino

Questo vino Toscano porta con se un racconto antico narrato con parole nuove. La cantina Melini firma Il Chianti Governo all’Uso Toscano”, nato dalla riscoperta di un affascinante metodo tradizionale, basato sulla lenta rifermentazione del vino appena svinato con uve appassite in “fruttaio”. Una pratica ricca di storia e di territorio, interpretata da una casa vinicola che fa dell’innovazione il proprio orgoglio da oltre trecento anni. Il risultato è un vino dal carattere autentico e intenso, che si sposa perfettamente sia con i piatti della tradizione sia con la delicatezza della nuova cucina e con il piacere di un aperitivo conviviale. Le uve impiegate per la sua vinificazione sono quelle di Sangiovese grosso, oltre a uve complementari autoctone presenti in piccola percentuale. Le uve sono provenienti da aree tradizionalmente vocate grazie alla combinazione benefica di terreno, esposizione e clima. I vigneti, ad alta densità e di impianto recente, sono allevati a Guyot e a cordone speronato su terreni bene esposti, composti da alberese e galestro, i due tipici terreni delle zone vocate della Toscana. Per il processo di vinificazione una parte delle uve, dopo accurata cernita manuale, viene fatta appassire in locali dedicati chiamati “fruttaio”; un attento controllo della fase di appassimento consente dopo circa tre settimane di ottenere grappoli perfettamente integri ma ricchi di zucchero. Al contempo in cantina vengono selezionate partite di vino appena svinato che riceveranno l’uva precedentemente appassita, dando origine ad un secondo processo di fermentazione. Questa lenta rifermentazione è la riscoperta e l’esaltazione di una pratica ricca di storia e di territorio: il Governo all’Uso Toscano che, unita ad un attento controllo delle temperature ed un sapiente utilizzo delle moderne tecniche di vinificazione consente di ottenere un vino “ricco”, strutturato, dal carattere unico ed al contempo piacevole ed invitante.

 

Caratteristiche del vino Chianti DOCG GOVERNO ALL’USO TOSCANO

All’esame organolettico si presenta con un aspetto di colore rosso rubino intenso e vivido molto profondo. Il profumo è avvolgente e complesso, con spiccate note di frutta matura come la marasca e il lampone, piacevoli sentori floreali come il giaggiolo e la mammola. Il gusto si apre con un sapore pieno, corposo, morbido e fruttato, molto sapido e armonico.

 

Abbinamenti consigliati degustando questo vino rosso Toscano

Un vino della tradizione toscana che si abbina con antipasti di salumi e formaggi assortiti, primi piatti saporiti e zuppe di verdure, grigliate di carni rosse, ma anche con il piacere di un aperitivo conviviale. Va servito a temperatura ambiente di massimo 20° C in calice ampio. Raggiunge una gradazione alcolica di 14,4 %Vol.

Altri vini della cantina Melini
Ti potrebbe piacere anche