Hai scelto
Modifica le tue scelte
Carta dei vini

Barolo Chinato

Il vino Barolo Chinato nasce all'incirca verso la fine del 1800, e la ricetta originale, che ancora oggi rimane segreta, prevede l'aggiunta al Barolo della giusta dose di zucchero ed acol etilico, nel quale vengono fatte preventivamente macerare diverse spezie ed erbe aromatiche. Il risultato finale fu un vino che servito caldo era in grado di aiutare a combattere i sintomi da raffreddamento, e che invece oggi allieta il palato dei buongustai, specie se consumato a fine pasto. Il Barolo Chinato è un classico vino liquoroso, il suo colore può variare tra l'ambra ed il granata, fa parte della grande tradizione dei vini rossi italiani, ed il suo gusto caldo e rotondo lo rende perfetto per essere gustato fuori pasto accompagnato da dolci a base di cioccolato. La versatilità del Chinato Barolo è tale che può essere servito caldo, ideale per scaldarsi in una giornata invernale, ma anche allungato con acqua è ghiaccio per diventare una bibita alcolica rinfrescante, un vino veramente perfetto per tutte le occasioni.

Le origini del vino Barolo Chinato

Come detto le origini del Barolo Chinato vengono fatte risalire al tardo 800, periodo in cui andava di moda utilizzare il vino a scopi terapeutici, trasformandolo tramite sperimentazioni. Alcune di queste portarono alla creazione della ricetta alla base dell'odierno vino Barolo Chinato, che dopo un periodo di appannamento è stato recentemente riscoperto dagli amanti del buon vino italiano. Oggi si può utilizzare la denominazione di Barolo Chinato solo per i vini aromatizzati che vengono realizzati a partire da una base di Barolo DOCG, senza che vengano aggiunto mosto di diversa tipologia. Oggi la produzione di questo vino piemontese si è spostata dai laboratori direttamente alle cantine, dove viene realizzato attraverso determinate fasi produttive. Per prima cosa si procede alla chiarificazione, tramite l'utilizzo di gelatina oppure albumina, ed in seguito si aggiungono lo zucchero, l'alcol etilico, con un particolare processo di omogeneizzazione che ne previene l'evaporazione, ed infine l'unfuso di erbe aromatiche, che conferisce al vino la sua particolare caratteristica. Alla fine del processo di produzione, il vino Barolo Chinato viene lasciato riposare in botti di rovere per qualche mese, per poi venire filtrato ed imbottigliato.

Gli abbinamenti del Barolo Chinato

Servito nei classici piccoli bicchieri piemontesi, ad una temperatura che si aggira intorno ai quattordici gradi, il Barolo Chinato esprime tutte le sue caratteristiche se viene abbinato prettamente ai dolci, anche se non disdegna i più classici formaggi stagionati e quelli erborinati. Perfetto con il cioccolato puro, con una base ad alta percentuale di cacao, diventa l'accompagnamento ideale dei dolci di fine pasticceria, diventando il compagno fedele di quelli realizzati a base di mandorle amare. Caldo in stile vin brulè nelle fredde serate invernali, oppure allungato con ghiaccio nelle calde serate estive, il Barolo Chinato fa della versatilità uno dei suoi punti di forza. All'interno del nostro negozio online di vini italiani potrai acquistare le migliori bottiglie di Barolo Chinato in offerta a prezzi eccezionali, una vendita grazie alla quale arricchirai il tuo palato con il gusto unico di uno dei vini liquorosi più longevi del panorama vinicolo del nostro paese. Preparati quindi ad accogliere sulla tua tavola un vino dal sapore unico che diventerà ben presto il tuo preferito, ideale da servire per le tue migliori serate in compagnia. Non farti sfuggire l'occasione di poter acquistare il vino Barolo Chinato con un risparmio ed una convenienza che non potrai trovare altrove.