Hai scelto
Modifica le tue scelte
Carta dei vini

Vino Calabria IGT

Questa splendida regione ha una storia vinicola millenaria, infatti anticamente veniva chiamata “Enotria”, la terra del vino, la stessa che oggi dà i natali all’ Igt Calabria. La storia di questo pregiato prodotto nasce tra il VIII e il VII secolo a.C con l’arrivo di numerosi coloni Greci, che edificarono nella regione un importante tempio dedicato al dio Bacco dando vita ad una vera e propria produzione vitivinicola con la diffusione in tutto il Mediterraneo del particolare prodotto Krimisa.

Con il passare dei secoli i vini calabresi, gli antenati dell’ Igt, aumentarono la qualità diventando sempre più amati e lodati in tutta Europa, venendo addirittura usati in maniera terapeutica come ottimi ricostituenti. Nel corso del ‘900 con l’arrivo della guerra, di epidemie e con l’abbandono dei campi vi fu una vertiginosa caduta di tutto il settore. Attualmente si sono fatti grossi passi avanti soprattutto per quel che riguarda il livello più alto dei prodotti con un vantaggioso recupero dei vitigni autoctoni e un forte investimento in strutture e macchinari.

La superficie viticola della regione è di 18 mila ettari con un 65% delle coltivazioni in collina e il resto distribuito tra pianura e montagna. I vini Calabria IGT comprendono l’intero territorio amministrativo delle province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia. Questa importante denominazione è stata creata nel 1995 è ha dato un importante slancio a tutta la produzione della regione.

Ritorno alle origine e ricerca di qualità

Tra i vini rossi italiani una particolare nota di merito va data sicuramente al calabrese Igt, realizzato con gli autoctoni gaglioppo e greco nero, ma anche prodotti più internazionali come il merlot e il cabernet Sauvignon. Questa tipologia di prodotto cresce su colline di 500 metri sul livello del mare e sulle zone esposte a sud, un articolo particolarmente ricercato che viene coltivato con il sistema del cordone speronato basso, richiede una tardiva maturazione e che trova nelle uve Magliocco un ottimo rappresentante di questa tipologia di raccolto.

Le uve di questo vino Calabria Igt sono dotate di un grappolo medio-grande e vengono selezionate e raccolte a mano nel momento di completa maturazione, vengono lavorate secondo i classici processi di vinificazione, ma subiscono anche la tecnica del salasso per incrementare la fuoriuscita di colori e polifenoli.

I vini bianchi Calabria nella particolare accezione dell’ Igt trovano invece del Greco di bianco prodotto lungo la fascia ionica uno dei suoi maggiori esponenti, considerato il vino più bianco d’Italia ha origini che risalgono al VII secolo a.c. Coltivato su terreni alcalini e vicini al mare, il suo uvaggio viene raccolto manualmente e giunge in cantina ancora intatto per poi esser sottoposto ad una pressatura soffice con una fermentazione successiva di 18°.

Abbinamenti ricchi di stile e di sapore

Dal colore giallo paglierino con sfumature brillanti e dalle evidenti note floreali, il vino di Calabria Igt realizzato con la lavorazione di bacche bianche risulta molto elegante al palato ed è dotato di un’ottima struttura che permette abbinamenti di pregio con piatti di pesce, sia in umido che alla griglia. Ottimi sono anche le combinazioni con le verdure in pastella, con i risotti e con gli antipasti di pescato fresco.

Più adatto alle carni rosse e ai piatti strutturati è il vino rosso calabrese, dalle grandi doti estrattive, il prodotto Igt possiede un colore granato molto intenso e deciso con sentori fruttati che richiamano prugne e ciliegie. L’abbinamento ideale è con l’arrosto di carne e con gli affettati e salumi, ma si sposa alla perfezione anche con formaggi piccanti e con i ragù.

Scopri il fornito catalogo a tua disposizione, arricchisci la tua cantina e sfrutta le offerte presenti nello store acquistando i vini calabresi Igt in vendita online, prodotti ricchi di gusto e dai prezzi interessanti.