Hai scelto
Modifica le tue scelte
offerte e novità
Carta dei vini

Il vino Curtefranca

La denominazione DOC Curtefranca è destinata a tutti quei vini esclusivi della Provincia di Brescia che un tempo venivano denominati Terre di Franciacorta, e che oggi invece rappresentano una splendida produzione a se stante. In questo modo si riesce ad evitare di far confusione con la denominazione del prestigioso Franciacorta. Le uve Curtefranca provengono da vitigni spontanei, della cui presenza si hanno testimonianze fin dalla preistoria, arrivati fino ai giorni nostri grazie alla notevole predisposizione alla coltura della vite dei luoghi di origine, dove la viticoltura è ancora alla base dell'economia agricola. Diviso principalmente in due tipologie, bianco e rosso, entrambe a denominazione DOC, la base ampelografica del Curtefranca prevede l'utilizzo di diverse uve per la sua realizzazione, dallo Chardonnay alle uve Pinot, dal Merlot al Cabernet Sauvignon, in un perfetto mix di gusti ed aromi che è in grado di allietare anche il palato più esigente, specie se abbinato a determinati cibi e piatti, e servito alla corretta temperatura di esercizio.

Le tipologie del Curtefranca DOC

I vini Curtefranca si dividono in due tipologie principali, le denominazioni DOC Curtefranca Bianco e Curtefranca Rosso, che coprono quasi tutta la produzione. Il Curtefranca Bianco è un vino DOC che presenta unm minimo del 50% di Chardonnay, e per la sua realizzazione si può utilizzare un quantitativo massimo del 50% di uve provenienti dai vitigni Pinot, sia bianco che nero. Il colore è un giallo paglierino, i cui riflessi tendono al verde, l'aroma ricorda note floreali e delicate, mentre si presenta morbido al palato, con un gusto asciutto che rilascia armonie particolari. Di ottimo spessore anche il Curtefranca Rosso, che per essere denominato DOC deve essere per un minimo del 20% Cabernet Franc in unione o in alternativa al Carmenere, un minimo di 25% costituito da Merlot, con il Cabernet Sauvignon presente per un minimo del 10%, che può arrivare a punte massime del 35%. Il suo è un colore rosso vivo, con particolari riflessi tendenti al rubino, mentre il profumo intenso e caratteristico di frutta si sprigiona ad ogni apertura. Il sapore del Curtefranca Rosso è di media corposità sul palato, un vino che si adatta in modo particolare ad essere servito per diverse occasioni.

Come abbinare il Curtefranca

Alle due tipologie principali di Curtefranca può essere aggiunta la denominazione "Vigna", che viene riservata ai vini prodotti con le uve di determinati vigneti, senza l'utilizzo di altre uve provenienti da vigneti esterni. Ognuna di queste tipologie si abbina alla perfezione a cibi e piatti della tradizione. Agli antipasti classici ed a base di pesce, ed ai primi piatti tradizionali il bianco, specie se viene affinato in legno, ai primi piatti realizzati con sughi a base di carne il rosso, che invecchiato diventa ottimo se servito con carni rosse e selvaggina, un perfetto mix di vini lombardi adatto per ogni tipo di occasione. Sfogliando il catalogo dei vini in vendita nella nostra enoteca online potrai trovare le migliori offerta per acquistare le bottiglie di Curtefranca DOC ad un prezzo veramente eccezionale. La nostra vendita online ti consentirà di ottenere la massima convenienza, ed allo stesso tempo di portare sulla tua tavole un prodotto unico come il vino Curtefranca, grazie al quale potrai allietare il palato dei tuoi ospiti, e rendere pranzi e cene dei momenti perfetti da vivere in compagnia. Arricchisci la tua cantina con un prodotto vitivinicolo italiano tra i più pregiati ed apprezzati, potrai contare sulla massima qualità con il miglior risparmio.