Hai scelto
Modifica le tue scelte
cantina

L’azienda vitivinicola Les Crêtes nasce nel 1989 in Aymavilles (Valle d’Aosta), per opera di Costantino Charrère ed è oggi gestita dalla sua famiglia che, proprietaria di uno storico mulino ad acqua del ’700 e delle antiche cantine di Via Moulins, si occupa, da cinque generazioni, di produzioni agroalimentari. La zona di coltivazione dei vigneti si estende per 25 ettari lungo l’asse orografico della Dora Baltea nei comuni di Saint Pierre, Aymavilles, Gressan, Sarre, Aosta e Saint Christophe.

L’area di produzione ha origine nel difficile territorio di montagna. Qui l’agricoltura è eroica, caratterizzata da un alta frammentazione dei vigneti con elevate densità di impianto che si aggirano sui circa 9.000 ceppi per ettaro di terreno, caratteristica dovuta alle pendenze dei terreni, i cui suoli morenici e sabbiosi, costituiscono ambiente ideale per la coltivazione di numerose varietà soprattutto autoctone ma anche internazionali.

A queste caratteristiche del suolo, si aggiunge sinergicamente l’influenza climatica. Il clima alpino che contraddistingue questi luoghi influenza fortemente le caratteristiche organolettiche dei vini e delle uve che qui si producono. Vendemmiate tardivamente, subiscono forti sbalzi di temperatura dovuti all’escursione termica autunnale (giorno/notte +22°C/0°C); tale fenomeno, tipico delle aree montane, favorisce la formazione dei precursori aromatici nel grappolo, che arricchiscono considerevolmente la componente aromatica dei vini. Si aggiunge poi la gestione agronomica dei vigneti, basata sul rispetto dell’ambiente, e la valorizzazione del “terroir”, sono punti focali di una filosofia aziendale che unisce le tradizionali tecniche di coltivazione alla passione per l’innovazione e la ricerca tecnologica.