Hai scelto
Modifica le tue scelte
Carta dei vini

Vino Soave

Il Veneto è la madre di tanti ed importanti prodotti enogastronomici, ma è nella provincia di Verona che nasce e una vera eccellenza del territorio Italiano, il pregiato e rinomato vino Soave. Il termine, toponimo di questo prezioso prodotto ha origini antiche e deriva dagli Svevi, Suaves, che arrivarono in Italia insieme al re Alboino, ma il territorio era già, durante la dominazione Romana, un riconosciuto distretto campagnolo che col tempo non ha fatto che svilupparsi ulteriormente.

Durante il ‘500 la zona fu teatro di un interessante e importante sviluppo di nuove tecniche di colture, è qui infatti che nascono le viticolture a palo secco e si afferma l’uso della pergola, così come le colture a viti basse.

Nei primi dell’ 800 nasce addirittura una fabbrica produttrice e negli anni successivi vede la luce una delle prime cantine sociali in Italia, con lo scopo di tutelare e salvaguardare al meglio la qualità e la produzione.

Tutta la zona rappresenta uno dei più grandi vigneti d’Europa con oltre 10.000 ettari di estensione distribuiti principalmente su un paesaggio collinare situato nella parte orientale del comune di Verona. Un importante suolo formato da terreni tufacei di antica origine vulcanica che fanno del Soave uno dei più importanti vini bianchi, un prodotto pregiato coltivato su una zona caratterizzata da inverni non troppo rigidi e da estati temperate, il clima mite e perfetto per una produzione di qualità.

Un prodotto di altissima e riconosciuta qualità

Il Soave è un vino Veneto realizzato principalmente con uve a bacche bianche di origine autoctona come la Garganera e il Trebbiano di Soave, a cui possono essere aggiunte piccole parti di Chardonnay o altri vitigni della zona.

Uno dei vini più riconosciuti ed esportati nel mondo è il frutto di millenni di evoluzione con uno sviluppo biologico molto lungo, infatti le particolari uve Garganera maturano nel mese di ottobre e con la loro buccia, particolarmente dura e resistente, riescono a contenere al meglio estratti e zuccheri.

Ad un test organolettico, gli esperti riscontrano un percorso di gusto appagante e piacevole, grazie ad un sapore asciutto e leggermente amarognolo che imprime armonia e compostezza. Sono diverse le tipologie di Soave vino derivanti da queste preziose bacche bianche, si va dai prodotti a denominazione di origine controllata fino agli spumanti, dal Recioto fino agli articoli Superiore e D.O.C.G, tutti con una gradazione che oscilla intorno ai 13,5 %.

Abbinamenti raffinati e ricchi di stile

Caratteristica comune dei vini bianchi del Veneto ed in particolare del Soave, è il loro colore paglierino con riflessi dorati e brillanti, ma soprattutto la duttilità in grado di valorizzare al meglio quelli che sono i prodotti e i gusti di questo bellissimo territorio.

L’abbinamento ideale è con i frutti della terra, con quegli elementi che da secoli accompagnano questo prezioso prodotto , come le zuppe e le minestre di verdure ed ortaggi. Non solo cucina povera, infatti il Soave si sposa elegantemente anche con ostriche e lumache, con diversi piatti di mare come il baccalà o il pesce fresco alla griglia, ma ottimo è anche l’abbinamento con i formaggi e con le paste fresche e fatte in casa, come i bigoli accompagnati da asparagi ed ortiche.

Il Soave è un vino morbido e aggraziato che va servito ad una temperatura che oscilla tra gli 8° e i 10° C, il livello perfetto per assaporarne al meglio tutte le proprietà organolettiche dalla equilibrata mineralità.

Sfoglia con attenzione e cura il nostro catalogo online, valuta nella nostra enoteca digitale quali prodotti meglio si sposano con i tuoi gusti e le tue preferenze, scegli il vino Soave che meglio si adatta alle tue esigenze e affida le tue degustazioni e le tue esperienze enogastronomiche a dei veri esperti del settore con offerte vantaggiose ed esclusivi prezzi di vendita.