Hai scelto
Modifica le tue scelte
offerte e novità
cantina

Pievalta: Storia della Cantina

Pievalta nasce nel 2002, quando Barone Pizzini scelse i Castelli di Jesi per coltivare uno dei più importanti vitigni autoctoni d’Italia: acquistò dapprima 24 ha a Maiolati Spontini, poi altri 5,5 sul Monte Follonica, per poi coinvolgere nel progetto il giovane enologo Alessandro Fenino. Dalla collaborazione si definì da subito una gestione delle vigne in regime biologico, che nel 2005 approdò alla biodinamica: nel 2008 Pievalta divenne la prima azienda certificata Demeter nelle Marche, producendo vini biologici di alta qualità, apprezzati per il carattere e il forte legame al territorio di origine. Su Negoziodelvino trovi un’ampia scelta di etichette della cantina, caratterizzate da grande mineralità e freschezza fruttata, prodotte con preparati biodinamici capaci di favorire la formazione di humus fertile, vitalizzare la crescita delle piante e rispettare il terroir di queste zone.

Vigne e Territori

La cantina Pievalta si estende su una proprietà di quasi 39 ettari, distribuiti su tre vigne, poste su versanti opposti della Valle Esina. I terreni di natura argillosa e calcarea sono costituiti da dieci parcelle, gestite singolarmente per mettere in risalto le peculiarità di ogni microzona. A Montecarotto, da un suolo di arenaria con infiltrazioni di creta nascono i vini Pievalta che si caratterizzano per ricchezza ed energia, come il Verdicchio. Sul Monte Follonica, invece, nel vigneto San Paolo, sono prodotte le etichette più austere e sapide dell’azienda: l’altura, ventilata con forti pendenze, è costituita da formazioni sedimentarie marine di origine alpina, intervallate da marne più o meno argillose e siltose che contribuiscono alla produzione di vini di grande carattere.

La maggior parte dei lavori in vigna sono svolti rigorosamente a mano, dalla potatura alla stralciatura, con esclusione di concimi e irrigazioni ed una vendemmia differenziata a seconda dei singoli appezzamenti, con massima attenzione all'integrità delle uve. Proprio a questo scopo non viene utilizzato alcun coadiuvante di origine animale, così da dar vita a vini che si fregiano della certificazione di qualità vegetariana e vegan.

Produzioni di Alta Qualità

Dalla vinificazione delle uve di Verdicchio dei Castelli di Jesi, pure al 100% nascono i vini bianchi Pievalta, prodotti con pressatura soffice delle uve, seguita da fermentazione spontanea del mosto in vasche d’acciaio. L’affinamento si sviluppa poi sui propri lieviti prima dell’imbottigliamento. All’aspetto si presentano di un colore giallo paglierino e dorato, con riflessi verdolini, il profumo al naso è ricco, con sentori floreali che lasciano spazio anche a richiami di frutta a polpa gialla, erbe aromatiche e agrumi, alternati a note di mandorla. Il gusto è di buona freschezza e struttura, sapido e salino. con finale lungo e persistente al palato.

Dalle uve pure di Montepulciano, si sviluppano i rossi italiani prodotti dalla cantina Pievalta: la vendemmia prevede la vinificazione ad acino intero con permanenza sulle bucce, parte in vasche di acciaio e per il 5% in barrique. L’affinamento evolve poi in bottiglia per almeno nove mesi, dove il vino riposa e acquista morbidezza. All’esame organolettico si presentano di un colore rosso rubino, con profumazione di frutta del sottobosco, rosmarino e fiori di campo, il gusto è invece scorrevole e leggero, di tannicità vellutata.

Di grande pregio anche i passiti della cantina, prodotti in barrique e anfore di terracotta, con fermentazione sulle bucce: il profumo richiama note di frutta secca, erbe balsamiche e accenti di mare, il gusto è avvolgente, dolce e armonico. Sfoglia il catalogo di Negoziodelvino e acquista le etichette della Cantina Pievalta per arricchire la tua collezione con i vini biologici dell’azienda marchigiana.