-24%

Aglianico "2" DOC DODICIETTARI

Campania
Aglianico DOC
2015
Sku: 2806
Disponibilità immediata
Q.tà
€ 10,20 € 13,50
Spedizione giovedì 22 agosto, se ordini oggi stesso

Opzione Quantità

3 bottiglie
€ 30,60
Acquista
-24%
6 bottiglie
€ 61,20
Acquista
-24%
12 bottiglie
€ 122,40
Acquista
-24%

Premi e Riconoscimenti

Punteggio sommelier
90/100
2019

Hai bisogno di aiuto?

Vedi tutti i vini

Vigna dei Lupi nasce nel 2007 dal desiderio di un gruppo di amici di investire tempo e risorse in un...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
DODICIETTARI
Regione
Campania
Carta dei vini:
Aglianico
Denominazione:
Aglianico DOC
Annata:
2015
Uvaggio:
100% Aglianico
Gradazione:
13,50%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Di medio corpo e profumato
Abbinamenti cibo-vino:
Arrosto di carne, Cannelloni, Pasta al sugo di carne, Formaggi di media stagionatura, Formaggi piccanti, spezzatino di carne e selvaggina, Tagliata di Manzo, Scaloppine ai funghi

Descrizione vino

L’Aglianico della casa vitivinicola Dodiciettari è una varietà a bacca rossa che predilige climi prevalentemente soleggiati. È un vitigno antico, probabilmente originario della Grecia e introdotto in Italia intorno al VII-VI secolo Avanti Cristo. A testimonianza della sua lunga storia abbiamo i resti di un torchio romano ritrovato nella zona di Rionero in Vulture, provincia di Potenza. Non ci sono certezze sulle origini del nome che potrebbero risalire all’antica città di Elea (da cui Eleanico), sulla costa tirrenica della Campania, o essere anche solamente una storpiatura della parola Ellenico. Testimonianze storico-letterarie sulla presenza di questo vitigno si trovano in Orazio, che cantò le qualità di questo ottimo vino. Il nome originario (Elleanico o Ellenico) divenne Aglianico durante la dominazione aragonese nel corso del XV secolo. Il processo di vinificazione prevede l’impiego di uve di Aglianico pure al 100%. La provenienza dei vigneti ricade nel comune di Torre le Nocelle in provincia di Avellino. Il sistema di allevamento impiegato è quello classico a Guyot. La densità raggiunta per ogni impianto è di circa 4’00 ceppi per ettaro di terreno. La rendita massima raggiunta è di 40 quintali per ettaro. Il periodo di vendemmia ricade dopo la prima decade di novembre, il metodo di raccolta è quello tradizionale a mano. La vinificazione prevede la macerazione e la fermentazione a temperatura controllata dell’uva e del mosto in un renge compreso tra i 20° C e i 25° C in tini di acciaio inox.

 

Caratteristiche del vino rosso Aglianico

All’esame organolettico questo vino si presenta di colore rosso rubino, con l'invecchiamento assume riflessi aranciati sempre più profondi. Il profumo è ampio e richiama la liquirizia, il mirtillo, la mora, il ribes nero. Al palato ha un gusto asciutto, sapido, caldo, armonico, giustamente tannico, con l'invecchiamento diventa sempre più vellutato.

 

Abbinamenti consigliati degustando questo vino rosso Campano

Questo vino Campano, si abbina alla perfezione con affettati, zuppe e primi piatti con carni bianche. La temperatura di servizio ottimale è di 18° C massimo 20° C. La gradazione alcolica raggiunta è di 13% Vol.

Altri vini della cantina DODICIETTARI
Ti potrebbe piacere anche