Palazzo della Torre Astucciato Allegrini

Veneto
Palazzo della Torre Igt
2012
Sku: 0559
Fino ad esaurimento scorte
Q.tà
€ 21,55 € 25,80

Opzione Quantità

2 bottiglie
€ 43,10
Acquista
-16%
3 bottiglie
€ 64,65
Acquista
-16%
6 bottiglie
€ 129,30
Acquista
-16%

Hai bisogno di aiuto?

Vedi tutti i vini

Cantina Allegrini La famiglia Allegrini è protagonista della Valpolicella sin dai primi del ...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
Allegrini
Regione
Veneto
Carta dei vini:
Rosso Veronese
Denominazione:
Palazzo della Torre Igt
Annata:
2012
Uvaggio:
Corvina Veronese 70%, Rondinella 25%, Sangiovese 5%
Gradazione:
14,00%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Corposo e intenso
Abbinamenti cibo-vino:
Affettati e salumi, Galletto alla brace, Stinco di maiale al forno, Pasta all'amatriciana, Tagliata di Manzo

Descrizione vino

La presente bottiglia viene venduta in elegante cofanetto di alluminio serigrafato.

 

Il vino rosso Palazzo della Torre della cantina Allegrini è prodotto dall’antica azienda con uve di vitigni: Corvina Veronese per il 70%, Rondinella 25%, Sangiovese 5%. Il territorio sul quale sorgono questi fantastici vitigni è quello sella Valpolicella Classica con collocazione geografica nel comune di Fumane di Valpolicella; all’interno del podere Palazzo della Torre, dove il terreno vitato si estende per 26.39 ettari piantati tra il 1962 e il 2013 ad un altitudine di 240 metri sul livello del mare. L’esposizione ancora una volta è ottimale e guarda a Est / Sud-Est.

La tipologia di terreno è molto varia, per lo più argillosa, calcarea e ricca di scheletro. Il sistema di allevamento è quello a “Pergola trentina”.

Le caratteristiche del vino Palazzo della Torre

Il grado alcolico del vino Rosso Palazzo della Torre è di 13,85% Volumi con un’acidità assoluta di 6,1 g/l. Gli zuccheri residui sono 5,4 grammi per litro di vino e l’estratto secco è di 31,9 grammi per litro. Infine il valore PH complessivo è di 3,71.

La composizione delle uve fa riferimento alle storiche Corvina e Rondinella cui si aggiunge una piccola percentuale di Sangiovese. Una parte selezionata del raccolto viene appassita fino al mese di dicembre, per poi fondersi con la base vinificata da uve fresche. Il risultato è un rosso vellutato e armonioso dove il frutto si manifesta maturo e polposo, oltre che lungamente persistente.

Abbinamenti consigliati con questo vino rosso veneto

Il vino Rosso Palazzo della Torre IGT Allegrini si abbina bene a tutti i piatti della cucina italiana fra cui spiccano i risotti, eccellenti quelli con lo zafferano, i funghi porcini ed il battuto di maiale; paste classiche, come l’Amatriciana e la Carbonara, pasticcio di lasagne e gnocchi al gorgonzola e noci; carni grigliate e arrosti. Perfetto quando in tavola c’è il tagliere dei prosciutti di Parma e culatello di Zibello, esprime tutta la sua piacevolezza in compagnia di formaggi di media stagionatura, specificamente con Parmigiano Reggiano, pecorino e Monte Veronese.

Si deve servire alla temperatura di 18° gradi Centigradi in bicchieri ampi che favoriscono l’ossigenazione, tipo Ballon o Grande Ballon che permettono di fruire del gradevole sentore d’uva passa.

Altri vini della cantina Allegrini
Ti potrebbe piacere anche