Isola dei Nuraghi "Sas Piras" Binzamanna

Sardegna
Isola dei Nuraghi IGT
2013
Sku: 1108
Fino ad esaurimento scorte
Q.tà
€ 25,99 € 32,00

Opzione Quantità

2 bottiglie
€ 51,98
Acquista
-19%
3 bottiglie
€ 77,97
Acquista
-19%
6 bottiglie
€ 155,94
Acquista
-19%

Premi e Riconoscimenti

Punteggio sommelier
92/100
2016

Hai bisogno di aiuto?

Azienda Agricola Binzamanna L'Azienda agricola Binzamanna nasce agli inizi del 2000 dalla passione ...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
Binzamanna
Regione
Sardegna
Carta dei vini:
Isola dei Nuraghi
Denominazione:
Isola dei Nuraghi IGT
Annata:
2013
Uvaggio:
100% Cagnulari
Gradazione:
15,00%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Di medio corpo e profumato
Abbinamenti cibo-vino:
Affettati e salumi, Agnello, Maiale alla brace, Pasta all'amatriciana, Formaggi piccanti, Formaggi stagionati, Filetto al pepe verde, Gnocchi al ragù

Descrizione vino

Il vino Sas Piras è un vino rosso ottenuto esclusivamente da uve Cagnulari, vinificate pure al 100%.

Il vitigno Cagnulari è un vitigno autoctono sardo, antico e particolarmente legato alla tradizione locale, soprattutto quella contadina. Le uve provengono dai vigneti situati in “Anglona” nei terreni aziendali della vitivinicola Binzamanna.

Le particolari caratteristiche geologiche del territorio, contraddistinto da una composizione calcarea e posto a circa 300 metri sul livello del mare permette di allevare le uve del varietale in maniera perfetta, secondo le condizione naturalmente richieste dal vitigno stesso.

Per la vinificazione le uve vengono raccolte a mano sono avviate in cassette di legno alla vinificazione. In poche ore, dal raccolto alla diraspatura e pigiatura, l’uva viene mantenuta alla temperatura di 18 – 20°C e, sempre a temperatura controllata avviene la lenta e lunga fermentazione caratterizzata da una serie di rimontaggi giornalieri e con un graduale innalzamento della temperatura giorno per giorno fino ad arrivare a 27 – 28°C. A fine fermentazione, dopo la svinatura, il vino viene trasferito in botti di tonneaux di rovere francese, dove permane per un periodo di affinamento di almeno 10 mesi. E’ un vino che migliora le sue caratteristiche con l’invecchiamento.

Questo vitigno a bacca rossa, diffuso principalmente nel territorio della provincia di Sassari, pare sia stato introdotto dagli Spagnoli durante il periodo della loro dominazione. Il varietale è stato in grado di ambientarsi rapidamente, e per questo può essere sicuramente definito un vitigno autoctono. I grappoli sono di media grandezza, e producono un'uva ricca di zuccheri, polifenoli e di buona acidità che danno un vino dal colore rosso carico, di spessore e buona e consistente acidità. Il profumo è intenso e dai sentori di geranio, con una gradazione alcolica di circa 12°. Un tempo il Cagnulari era molto ricercato come vino da taglio, e per questo venne soprattutto esportato in Francia, oggi ha assunto una sua propria personalità grazie soprattutto all'impegno dei viticoltori e al sapiente dosaggio di conoscenze tradizionali e moderna tecnologia.

Caratteristiche del Sas Piras Binzamanna

Dal punto di vista organolettico il vino Sas Piras si presenta con un colore rosso rubino scuro con intensi e ampi riflessi violacei, è profondo e austero. Il profumo è vinoso, ampio intenso e avvolgente, la frutta rossa e i fiori di campo emergono su tutti, ma anche le note di sottobosco umido si fanno sentire soprattutto all’impatto. Il sapore al palato risulta secco, sapido, morbido, caldo, corposo, elegante e persistente. Raggiunge una gradazione alcolica di 15% gradi volumetrici.

Abbinamenti consigliati con questo vino Isola dei Nuraghi 

Il vino Cagnulari della casa vitivinicola Binzamanna va servito a 18° C dopo una opportuna ossigenazione che permette di esaltare le note profumate di questo fantastico vino.

Gli abbinamento gastronomici privilegiano le carni rosse e i formaggi stagionati.

Altri vini della cantina Binzamanna
Ti potrebbe piacere anche