MAROLO

Dal 1977, Marolo interpreta lo spirito del territorio distillando grappe dai migliori vitigni italiani, valorizzando, in particolar modo, lo straordinario patrimonio varietale di Langhe, Roero e Monferrato, territori oggi riconosciuti Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Marolo rappresenta lo spirito del territorio, la fedeltà ai suoi vitigni più nobili, trasformati in grappe che ne esaltano le naturali caratteristiche. La distillazione avviene attraverso alambicchi discontinui a bagnomaria, uno per le vinacce bianche e uno per le rosse: piccole quantità e tempi lunghissimi, che rispettano la materia prima e le conferiscono una nobile personalità.

 

Tutte le vinacce giungono in distilleria fresche, in ottimo stato di conservazione, al giusto grado di fermentazione. Per la produzione si prediligono vinacce pressate delicatamente perché conservino bucce integre, ricche di aromi che verranno estratti dalla distillazione.

 

Per la distillazione delle vinacce, Marolo utilizza esclusivamente alambicchi a bagnomaria, tecnica antichissima ad estrazione lenta e discontinua.

 

Materie prime e tecnologie sarebbero inutili senza l’esperienza, le mani e la passione del mastro grappaiolo. È lui il regista sotto il cui operato la grappa prende vita.

 

La distilleria Marolo adotta un procedimento di distillazione e invecchiamento dei propri prodotti studiato e personalizzato in modo da contraddistinguere la propria gamma di prodotti. Il processo prevede: Invecchiamenti su misura, studiato grappa per grappa; evoluzione, non aromatizzazione; rispetto assoluto dell’espressione varietale del vitigno di partenza come aromi, profumi, peculiarità; legni vecchi, per estrazioni misurate e delicate. La grappa deve “sapere di grappa”, non del fusto da invecchiamento.

Proprietario:
Paolo Marolo
Enologo:
Marolo Lorenzo
Regione:
Piemonte
Anno di fondazione:
1977
Vini prodotti:
Grappa
Bottiglie totali prodotte:
90000
Indirizzo:
Corso Canale 105/1 ALBA (CN) ITALY
Vini della cantina MAROLO