MARCHESI DI BAROLO

Nel cuore delle Langhe, protette da dolci colline, si trovano le Cantine dei Marchesi di Barolo, la cui storia ha inizio più di due secoli fa, più precisamente nel 1807, quando Carlo Tancredi Falletti sposò la nobildonna francese Juliette Colbert di Maulévrier. Quest’ultima fu la prima che comprese le potenzialità del vitigno nebbiolo, per il quale fece realizzare magnifiche cantine, per consentirne la completa fermentazione e l’affinamento in grandi botti di rovere pregiato. Rilevate all’inizio del Novecento da Pietro Abbona, le Cantine dei Marchesi di Barolo sono ora gestite da Anna ed Ernesto Abbona che, insieme ai figli Valentina e Davide, si pongono come fedeli interpreti delle diversità dei luoghi e dei vitigni autoctoni, rispettandone e preservandone rigorosamente la tipicità, grazie alla vinificazione delle uve provenienti da vigneti propri e da viticultori conferenti selezionati in tanti anni di attività. La mission della famiglia Abbona consiste nel saper coniugare “tradizione ed evoluzione”, proponendo in chiave contemporanea, secondo i trend eno-gastronomici del più autentico e ricercato Made in Italy, vini di alta qualità destinati ad arricchire la storia di una grande cantina, in cui si tramanda un importante patrimonio di vigne, cantine e conoscenze ormai da più di cinque generazioni.

Proprietario:
Marchesi di Barolo
Enologo:
Flavio Fenocchio
Regione:
Piemonte
Anno di fondazione:
1861
Vini prodotti:
Barolo, Nebbiolo, Barbera, Barbaresco, Roero Arneis, Gavi di Gavi, Brachetto e Dolcetto
Bottiglie totali prodotte:
1500000
Ettari vigne:
202 ha
Indirizzo:
Barolo (CN) via Roma 1
Vini della cantina MARCHESI DI BAROLO