TOMMASI

La casa fondata nel 1902 da Giacomo Tommasi, Dopo, prende vita l’impresa vitivinicola Tommasi, a oltre un secolo di distanza dalla nascita e con la quarta generazione attiva in azienda, risulta essere una delle realtà enologiche più vivaci e intraprendenti d’Italia. Grazie a una politica di investimenti che ha visto impegnata la famiglia Tommasi nell’acquisizione di terreni ad alta vocazione viticola, situati in particolare nelle zone della Valpolicella, del Prosecco, dell’Oltrepò Pavese, di Montalcino e della Manduria, la cantina dispone oggi di circa 195 ettari vitati di proprietà, cui si aggiungono altri 27 ettari vitati in affitto. Con oltre un milione di bottiglie prodotte annualmente, l’azienda propone una gamma di etichette varia e vasta, in cui, senza nulla togliere alle altre, a primeggiare è di certo il nobile e maestoso Amarone della Valpolicella, del quale la stessa cantina Tommasi ne interpreta a meraviglia ogni minima sfaccettatura, dimostrandosi tra le migliori ambasciatrici nel mondo della denominazione.

Seguendo strenuamente storia, tradizioni e antiche identità, e producendo vini che si dimostrano fortemente aderenti al territorio di appartenenza, oggi il nome Tommasi, forse più di altri, è sinonimo e garanzia di qualità ed eccellenza.

Proprietario:
Tomamasi
Regione:
Veneto
Anno di fondazione:
1902
Vini prodotti:
Amarone, Amarone Riserva, Valpolicella Classico, Valpolicella Superiore, Valpolicella Ripasso, Lugana, Custoza
Vini della cantina TOMMASI