BARONE PIZZINI

La Cantina Barone Pizzini ha origini antichissime: già tra la fine del '700 e l'inizio dell'800 vi sono infatti testimonianze del legame tra il ricco territorio della Franciacorta e un ramo della famiglia Baroni Pizzini von Thurberg, amici dei Mozart. Quella parte di terra compresa tra Brescia e il Lago d'Iseo che deve il suo nome alle "curtes francae" cioè le corti del 1200 esenti da dazi, vanta una lunga tradizione vitivinicola come certificato anche dal Catasto Napoleonico, nel quale si parlava di ben 1000 ettari vitati, una quantità di gran lunga superiore alle necessità degli abitanti. E' in questo contesto che nel 1870 i fratelli Enrico e Bernardino gettano le basi di quella che sarà la futura Azienda agricola.

A inizio '900 il Barone Edoardo Pizzini Biomarta è tra i primi in Italia a promuovere un impianto per il golf nella sua tenuta ed è sempre lui che, nel corso di una corrispondenza con il Colonnello Baracca, ufficiale della Cavalleria, abbozza il disegno di un cavallino rampante, che verrà adottato come stemma dapprima dallo stesso Baracca per la sua squadra aerea ma soprattutto da Enzo Ferrari per la famosissima casa automobilisica omonima.

Nel dopoguerra il figlio Giulio Pizzini Biomarta inizia ad affiancare il padre nella gestione dell'azienda di famiglia e la Franciacorta negli anni '60 ottiene il riconoscimento di zona DOC: è il 1971 quando l'Azienda Barone Pizzini produce la prima bottiglia di Franciacorta.

Altro anno di svolta è il 1993 quando nella proprietà vengono coinvolti alcuni imprenditori, gettando così le basi dell'attuale azienda agricola volta a porre al centro dell'attenzione territorio e ambiente: è in quest'ottica che dal 1988 la Cantina inizia a dedicarsi alla viticoltura biologica come testimonianza dell'unicità del territorio e del legame particolare  con esso.

Dal 2002 l'azienda si estende ulteriormente, avviando altre realtà vitivinicole in Toscana, Maremma e nelle Marche e la consacrazione ufficiale avviene nel 2012 quando l'eccellenza della Cantina Barone Pizzini viene certificata con la proclamazione del Franciacorta Rosé 2008 come migliore vino biologico al mondo.

Proprietario:
Barone Pizzini
Enologo:
Valenti Leonardo
Regione:
Lombardia
Anno di fondazione:
1870
Vini prodotti:
Curtefranca Bianco, Curtefranca Rosso, Franciacorta Brut, Franciacorta Saten, Franciacorta Zero, Franciacorta Extra Brut
Bottiglie totali prodotte:
340000
Ettari vigne:
50 ha
Indirizzo:
BARONE PIZZINI - Provaglio d'Iseo (BS) - Via S. Carlo, 14
Vini della cantina BARONE PIZZINI