Altesino

L'Azienda rappresenta la guida per le varie e importanti innovazioni che hanno interessato la produzione del Sangiovese di Montalcino, affermandosi come realtà di spicco e punto di riferimento per tutto il territorio di Montalcino.

L'introduzione del concetto di "cru" (Montosoli) nel 1975, le prime sperimentazioni con la barrique nel '79, la realizzazione nel '77 della prima grappa di fattoria, i primi Futures (vendita in primeur) stampati per il Brunello 1985, sono episodi che hanno positivamente contribuito all'affermazione della realtà montalcinese nel mondo.

E il rapporto intenso che in quarant'anni si è creato con il territorio così ricco di storia, di bellezza non statica ma quasi sensuale e fisicamente percepibile, di fascino discreto che arriva all'anima senza dimenticarsi del corpo, è la filosofia che ispira l'Altesino a produrre il vino e a mantenere la sua cultura.

Nelle storiche mura di Palazzo Altesi sono ricavate parte delle suggestive cantine, mentre a ridosso dei vigneti, sfruttando un dislivello naturale, sono state edificate le moderne e funzionali strutture dove avvengono le operazioni di fermentazione, affinamento e imbottigliamento.

La filosofia aziendale è sempre stata volta a realizzare vini di alta qualità ed è per questo che vengono curati minuziosamente i vari passaggi produttivi, la commercializzazione, la comunicazione e l’immagine.

Vini prodotti:
Rosso di Montalcino, Brunello di Montalcino, Brunello di Montalcino Riserva
Vini della cantina Altesino