Ognissole

Ognissole nasce dal sogno di valorizzare, in un progetto aziendale unico nella regione, i principali vitigni autoctoni della Puglia. L’Azienda è strutturata in due tenute autonome, ciascuna con vigneti propri ed una struttura di vinificazione dedicata.

Nella Tenuta di Manduria si esprimono a pieno le potenzialità del Primitivo e del Negroamaro. Mentre nella zona di Castel del Monte la Tenuta Cefalicchio, a conduzione biodinamica (con certificazione Demeter dal 1992), punta principalmente sul Nero di Troia e sul Moscato.

La tenuta di Manduria, con circa 50 ettari di vigna, è situata a Fragagnano (TA), nel cuore dell’area di produzione del Primitivo di Manduria DOC. Il ciclo produttivo è interamente realizzato in una piccola cantina a Sava (TA), a circa 3 km dai vigneti.

I vigneti sono coltivati sia con allevamento a spalliera sia ad alberello per le vigne più vecchie di Primitivo. Sono situati in una zona anticamente ricoperta dalle acque del mare Ionio. I terreni, calcarei e talvolta argillosi, hanno la caratteristica colorazione “rossa”, tipica di queste aree. Le varietà coltivate sono: Primitivo, Chardonnay, Negroamaro.

La tenuta di Cefalicchio è un'Azienda agricola biodinamica situata a Canosa di Puglia in una zona collinare circondata da pini, ulivi e vigneti. La conversione al metodo biodinamico, tra le prime aziende nel centro sud Italia, è iniziata nel 1992. Il nucleo originario della Tenuta è costituito da una villa storica del XVI secolo, completata nel tempo da pertinenze esterne. La Tenuta Cefalicchio, con circa 27 ettari di vigna, si trova nell'area della Murgia della DOC di Castel del Monte. Nero di Troia, Bombino Bianco e Moscato Bianco sono le varietà autoctone principali.

Regione:
Puglia
Vini prodotti:
Primitivo di Manduria, Negroamaro, Castel del Monte, Salento Rosato, Chardonnay
Vini della cantina Ognissole