-21%

Zibibbo Terre di Sicilia "Lighea" DOC Donnafugata

Sicilia
Zibibbo Terre di Sicilia "Lighea" DOC
2015
Sku: 0739
Fino ad esaurimento scorte
Q.tà
€ 10,75 € 13,55

Opzione Quantità

3 bottiglie
€ 32,25
Acquista
-21%
6 bottiglie
€ 64,50
Acquista
-21%
12 bottiglie
€ 129,00
Acquista
-21%

Premi e Riconoscimenti

Punteggio sommelier
92/100
2016
3 Grappoli AIS

Hai bisogno di aiuto?

Vedi tutti i vini

La cantina Donnafugata Le cantine Donnafugata si presentano così “I vini di Donnafugat...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
Donnafugata
Regione
Sicilia
Carta dei vini:
Zibibbo
Denominazione:
Zibibbo Terre di Sicilia "Lighea" DOC
Annata:
2015
Uvaggio:
100% Zibibbo
Gradazione:
12,50%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Passito
Abbinamenti cibo-vino:
Fritto misto di pesce, Verdure in pastella, Formaggi di media stagionatura, Formaggi freschi, Crostacei

Descrizione vino

Il moscato di Alessandria, ricco di storia e pregio oltre che di raffinatezza e prestigio.

Questo vino Binco prodotto dalla cantina Donnafugata e denominato Lighea; nomignolo in dialetto locale che descrive una donna dai disordinati capelli color di sole, l'acqua del mare colava sugli occhi verdi apertissimi. Così Giuseppe Tomasi di Lampedusa descrive Lighea, l'ammaliante sirena personaggio centrale di un suo racconto che ha dato spunto ad un vino complesso ed innovativo e ad una etichetta altrettanto originale.

Il vino Lighea è una versione dry dello Zibibbo, dal ricco bouquet aromatico tra cui spiccano note floreali di rosa bianca e zagara a cui si uniscono sentori di pesca e buccia di agrume candita.

Caratteristiche del vino

Il Vino Bianco è prodotto con uve di Zibibbo vinificate pure al 100%, raggiunge una gradazione alcolica di 12 massimo 13 gradi a seconda delle annate. La uve (Moscato d'Alessandria) coltivate a Pantelleria subiscono l’influenza positiva dei venti ricchi di salsedine. Sono allevati con il metodo dell’alberello pantesco molto basso (caratteristico a livello locale), la potatura è anch’essa tipica, molto corta. La densità d'impianto è di almeno 2.500 ceppi per ettaro mentre la produzione raggiunge i circa 50 quintali per ettaro. Il terreno sul quale sorgono le viti è vulcanico e ricco di minerali.

Le uve sono raccolte a fine agosto, nelle contrade più fresche di Pantelleria dai vigneti più giovani. Dopo la pigiatura soffice delle uve, il mosto viene fatto fermentare a temperatura controllata. Il vino ottenuto viene messo in commercio dopo almeno due mesi di affinamento in bottiglia. Dal processo di vinificazione deriva un vino con l’impatto olfattivo che si sviluppa con notevole finezza su note complesse che vanno dal fruttato di mela e agrumi al floreale di ginestra, il tutto adagiato su uno sfondo minerale. Al palato l'impressione gustativa è piena, sapida e morbida. Ottimo l'equilibrio tra note olfattive e sapori.

Abbinamenti consigliati

È indicato con tutto il pesce azzurro, con la pasta al forno e in bianco, soprattutto con la frittura di pesce. Ricette locali della tradizione culinari lo abbinano alle sarde alla beccafico e al pesce gatto con i ravioli e gli asparagi conditi con la maggiorana.

Deve essere servito fresco, ad una temperatura massima di 11° gradi centigradi, in calici a tulipano di media grandezza. Va stappato al momento e non necessita di decantazione.

Altri vini della cantina Donnafugata
Ti potrebbe piacere anche