Sedara Doc Sicilia Donnafugata

Sicilia
Sedara Doc Sicilia
2014
Sku: 0743
Fino ad esaurimento scorte
Q.tà
€ 7,95 € 9,55

Opzione Quantità

3 bottiglie
€ 23,85
Acquista
-17%
6 bottiglie
€ 47,70
Acquista
-17%
12 bottiglie
€ 95,40
Acquista
-17%

Premi e Riconoscimenti

Punteggio sommelier
88/100
2016

Hai bisogno di aiuto?

La cantina Donnafugata Le cantine Donnafugata si presentano così “I vini di Donnafugat...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
Donnafugata
Regione
Sicilia
Carta dei vini:
Rosso Sicilia Doc
Denominazione:
Sedara Doc Sicilia
Annata:
2014
Gradazione:
13,50%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Di medio corpo e profumato
Abbinamenti cibo-vino:
Affettati e salumi, Risotto allo zafferano, Gnocchi al ragù, Risotti, Selvaggina, Caponata, Formaggi di media stagionatura

Descrizione vino

Il vino rosso siciliano Sedàra nasce tra le colline di marsala, nella cantina più antica della società a conduzione familiare Donnafugata. È un vino fresco e piacevole, dalla buona struttura e persistenza, si esprime al naso con intense note di frutta rossa e sentori floreali, su fondo di spezie.

Caratteristiche del vino

Il vino Rosso della cantina Donnafugata Sedàra, perfetto per tutti i giorni, ve lo consigliamo anche per occasioni conviviali, come una festa tra amici o un barbecue.

Si fregia della certificazione DOC, Il vino Sedàra è prodotto con la vinificazione in prevalenza di uve di Nero d’Avola, al quale sono poi aggiunti altri vitigni autoctoni in percentuale minore. La gradazione complessiva del Sedàra di Donnafugata è compresa tra i 13 e ii 14 gradi. L’allevamento avviene con il metodo della controspalliera e la potatura impiegata si basa sulla tecnica a cordone speronato. Complessivamente la densità media d'impianto è di 5.000 ceppi per ettaro e la produzione di circa 85 quintali per ettaro. Il terreno sul quale sono allevati i vitigni è prevalentemente argilloso e di medio impasto.

Le uve vengono vinificate in cisterne di acciaio, con macerazione sulle bucce per circa 10 giorni, il processo avviene alla temperatura di 25 – 28° gradi Centigradi. Successivamente a fermentazione malolattica svolta naturalmente, il vino viene fatto affinare per circa 9 mesi in vasi vinari di cemento. Segue l'affinamento in bottiglia per almeno altri 6 mesi. Dal processo deriva un rosso fresco e piacevole, regala un bouquet fragrante con intensi sentori di frutta a polpa rossa, tra cui spicca la ciliegia, e note le note floreali di rosa, spiccate. In bocca ritroviamo una perfetta corrispondenza gusto olfattiva, vivacizzata da una nota speziata e da una fresca acidità.

Abbinamenti consigliati

Come abbinamenti ideali si suggeriscono i primi piatti con sughi di carne, paste al forno elaborate e carni rosse. Da provare su tonno appena scottato. Anche il tonno con polenta, cannelloni ai pistilli di zafferano farciti al fegato grasso. Come piatto tipico locale si suggerisce l’abbinamento con il "Farsu magru" il tradizionale rotolo di carne ripieno con uova, prosciutto, caciocavallo ed erbe aromatiche.

Va servito in calici tipo bordeaux medio o piccolo alla temperatura di 16 gradi centigradi.

Altri vini della cantina Donnafugata
Ti potrebbe piacere anche