Nobile di Montepulciano "Nobile" Docg Salcheto
Vino biologico

Toscana
Nobile di Montepulciano Docg
2013
Sku: 0764
Fino ad esaurimento scorte
Q.tà
€ 14,85

Opzione Quantità

3 bottiglie
€ 44,55
Acquista
6 bottiglie
€ 89,10
Acquista
12 bottiglie
€ 178,20
Acquista

Premi e Riconoscimenti

Punteggio sommelier
91/100
2016
3 Bicchieri gambero rosso

Hai bisogno di aiuto?

La cantina Salcheto di Toscana opera da oltre 30 anni. L’azienda vitivinicola, eccellenza regi...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
Salcheto
Regione
Toscana
Carta dei vini:
Nobile di Montepulciano
Denominazione:
Nobile di Montepulciano Docg
Annata:
2013
Uvaggio:
Prugnolo Gentile 100%
Biologico:
Gradazione:
13,50%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Corposo e intenso
Abbinamenti cibo-vino:
Maiale alla brace, Tagliata di Manzo, Bistecca Fiorentina, Affettati e salumi, Formaggi di media stagionatura

Descrizione vino

Il vino rosso Nobile di Montepulciano prodotto nei territori toscani dalla cantina Salcheto, sin dal 2011, è un pregiato vino rosso che deriva dalle uve di Sangiovese Prugnolo Gentile. La vinificazione avviene in botti di legno per rafforzarne la struttura e l’invecchiamento dura almeno 18 mesi, ai quali si aggiungono altri 6 mesi per l’affinamento in bottiglia.

Il pregiato vino “Nobile di Montepulciano” si evidenzia soprattutto per una particolare caratteristica che valorizza la vera e propria “tempesta di luce” che si è abbattuta sui grappoli danneggiando le bucce, turbando la progressione della pianta verso la maturazione. Le scelte in vigna e sui tavoli fino al singolo chicco hanno portato rese basse ma con vini di notevole vivacità di colore e struttura.

 

Caratteristiche del vino

Il Vino rosso Nobile di Montepulciano della Cantina Salcheto, viene prodotto con la vinificazione di uve di Prugnolo Gentile pure al 100%. La produzione aziendale non supera mai le 65000 bottiglie. Limite imposto dalla particolarità legata alla scelta delle uve adatte alla vinificazione del fantastico vino rosso di Montepulciano.

L’invecchiamento, che dura 18 mesi, avviene per la maggior parte in botti di legno classiche, e per una minima parte dell’uvaggio (circa il 30%) in Tonneaux. La scelta è infatti mirata a conferire al vino la giusta struttura. Il successivo affinamento avviene invece in bottiglie medio-grandi.

Il vino ha una gradazione alcolica di 13,5 gradi, l’estrazione viene effettuata a freddo e il grado di acidità è molto basso, appena il 3,63 Ph. Anche l’acidità complessiva ha un valore medio basso che si attesta sui 5,68 Ph.

Abbinamenti consigliati

Ideale per accostamenti a primi piatti strutturati, ricchi di sugo, come le tagliatelle al ragù. Si abbina bene anche piatti in bianco purchè conditi con creme strutturate cpome quella ai funghi e le salsicce.

I secondi piatti abbinabili sono quelli di carne e, cotta ai ferri oppure in umido con salse e sugo. La pizzaiola è l’abbinamento ideale.

Va servito alla temperatura di 18° gradi Centigradi in bicchieri ampi c he permettono una buona ossigenazione. La decantazione è suggerita soprattutto per le bottiglie più invecchiate e deve essere di almeno 1 ora; 2 ore per le bottiglie invecchiate oltre i 5 anni.

Altri vini della cantina Salcheto
Ti potrebbe piacere anche