-27%

Cuvée "Carlo Negri" Metodo Classico Nino Negri

Lombardia
Cuvée "Carlo Negri" Metodo Classico
2016
Sku: 1958
Disponibilità immediata
Q.tà
€ 19,10 € 26,00
Spedizione lunedì 21 settembre, se ordini entro 13 ore e 45 minuti

Opzione Quantità

2 bottiglie
€ 38,20
Acquista
-27%
3 bottiglie
€ 57,30
Acquista
-27%
6 bottiglie
€ 114,60
Acquista
-27%

Premi e Riconoscimenti

Punteggio sommelier
91/100
2020

Hai bisogno di aiuto?

Vedi tutti i vini

Importantissima realtà valtellinese, quella di Nino Negri è una cantina che nasce alla...
Vai alla cantina »

Caratteristiche del vino

Cantina
Nino Negri
Regione
Lombardia
Carta dei vini:
Spumante
Denominazione:
Cuvée "Carlo Negri" Metodo Classico
Annata:
2016
Uvaggio:
50% Chardonnay; 35% Pinot nero ; 15% Nebbiolo
Gradazione:
12,50%
Formato:
Bottiglia standard
Cl:
75cl
Stile:
Leggero e fresco
Abbinamenti cibo-vino:
Tartare-carpaccio pesce, Aperitivo, Crostacei, Ostriche, Formaggi freschi, Pesce alla griglia, Spaghetti alle vongole, Stuzzichini

Descrizione vino

Questa autentica specialità è una delle massime espressioni di qualità, eleganza e finezza dell’azienda Nino Negri. E’ uno spumante molto particolare, prodotto in minima quantità (circa 5’000 bottiglie) a partire dal 1979, ed è dedicato a Carlo Negri, figlio del fondatore e tra i primi enologi italiani. È ottenuto con il metodo classico presso la cantina Negri di Chiuro, e deriva da una cuvée composta da chardonnay, pinot nero e una parte di chiavennasca, il vitigno che dà origine ai grandi rossi di Valtellina. Appartiene alla tipologia degli spumanti BRUT a cui viene aggiunto il liquer d’expedition al momento della sboccatura. Questa tecnica, tipica degli champenois, è mirata a conferire al prodotto il giusto equilibrio e la massima piacevolezza del gusto. Le uve impiegate nell’uvaggio sono ripartite in percentuale del 50% per lo Chardonnay; per il 35% Pinot Nero; e per il 15% Chiavennasca. Le uve chiavennasca e pinot nero provengono dalla zona viticola valtellinese, mentre lo chardonnay è selezionato in Trentino. La chiavennasca è allevata a Guyot modificato ad archetto, mentre il pinot nero a cordone speronato. Entrambe crescono su terreni franco sabbiosi a tessitura sciolta, L’esposizione è verso sud, a 450-500 metri di altitudine. Per la vinificazione le uve chiavennasca vengono raccolte verso metà ottobre, quando sono particolarmente ricche di acidità e aromi; la vinificazione è “in bianco” e la fermentazione si svolge a temperatura controllata, con lieviti selezionati. Viene fermentato in barriques nuove di rovere francese. Le uve pinot nero, raccolte la prima decade di settembre, sono vinificate con la medesima tecnica. La cuvée viene composta con queste basi e l’aggiunta dello chardonnay. La spumantizzazione si effettua con il sistema classico in bottiglia. Per la maturazione sono necessari 15 mesi durante i quali, il vino rimane sui propri lieviti; sulla retroetichetta è indicata l’epoca del dégorgement, che segna il termine dell’elaborazione del sistema classico.

 

Caratteristiche della Cuvée Carlo Negri Spumante Brut metodo classico

All’esame organolettico questo vino spumante Brut della cantina Lombarda Nino Negri si presenta con un aspetto caratterizzato dalla spuma bianca esuberante; il perlage a grana minuta, serrata e persistente; colore oro chiaro e brillante; Il profumo è assolutamente fine e bene espresso, con netta fragranza di crosta di pane e con piacevoli sentori di mela, frutti di bosco come il ribes e il mirtillo oltre che alla foglia verde di alloro. Il sapore è secco, pieno, sapido e pulito, molto elegante, con distinto fondo di prugna e di mandorla a lungo persistente.

 

Abbinamenti consigliati degustando questo Cuvée della zona della Valtellina

Lo spumante Brut Cuvée Carlo Negri è ottimo solo come aperitivo, e con tutti i cibi delicati della cucina mediterranea. Non si abbina bene con la pasticceria. La temperatura di servizio è di 6° C o massimo 8° C. Raggiunge una gradazione di 12,5% Vol.

Altri vini della cantina Nino Negri
Ti potrebbe piacere anche