Cave du Vin Blanc

Cantina Cave du Vin Blanc

La Cantina Cave du Vin Blanc è situata a Morgex in Val D'Aosta, creata nel 1983 dalla “Association des Viticulteurs” con l'obbiettivo di sviluppare la viticoltura valdostana e far conoscere i propri prodotti ad un pubblico più esteso.  La zona di coltivazione si estende tra i comuni di Morgex e di La Salle, i vigneti raggiungono i 1200 metri di altitudine e sono i più alti d'Europa.

Le particolari condizioni climatiche rendono quasi innocue le malattie parassitarie, per questo i trattamenti sono ridotti rispetto ad altre zone vitivinicole. Perfino la filossera che alla fine del secolo XIX distrusse gran parte dei vigneti d'Europa non resistette all'altitudine, infatti in questi vigneti si impiantano le viti originarie senza innesto. In questi vigneti è prodotto quasi esclusivamente Priè Blanc de Morgex Et de la Salle, un vitigno particolare che ha saputo adattarsi a queste condizioni climatiche; che svolge il ciclo vegetativo in un periodo ridotto, con un germogliamento tardivo, per evitare le ultime brinate e gelate e raggiunge la maturazione prima degli altri vitigni, anticipando l'arrivo delle prime nevi. Nel 2008 è stato inaugurato il laboratorio sperimentale in alta quota in accordo con le Guide Alpine di Courmayeur. La fase sperimentale è volta a verificare l'influenza dell'altitudine nella presa di spuma. La cantina situata presso il rifugio Franco Monzino a 2590 metri di altitudine è la più alta d'Europa, qui il vino viene trasportato in elicottero, mentre i lieviti per non subire sbalzi di altitudine vengono trasportati a piedi dalle guide alpine, seguono 18 mesi di rifermentazione in bottiglia ed infine avviene la sboccatura ai piedi del ghiacciaio del Brouillard.

Altro prodotto particolare della cantina è il pregiato Chaudelune Vin de Glace che prevede la vendemmia durante la notte ad una temperatura tra -6 e -10°C per avere l'acqua all'interno degli acini gelata e quindi maggiore concentrazione degli zuccheri.

Proprietario:
CAVE DU VIN BLANC DE MORGEX ET DE LA SALLE Soc. Coop
Enologo:
Nicola Del Negro
Regione:
Valle d'Aosta
Anno di fondazione:
1980
Vini prodotti:
Vallée d'Aoste Doc e Blanc de Morgex et de La Salle
Bottiglie totali prodotte:
150000
Ettari vigne:
19 ha
Indirizzo:
Chemin des Iles, 31 – La Ruine – 11017 Morgex (Ao)
Sito web:
http://www.caveduvinblanc.com

Intervista al produttore

Com'è stata la vendemmia 2013?

Tardiva. Annata molto fresca, ideale per la spumantizzazione di metodo classico. Il 3/10 abbiamo iniziato la vendemmia ed il 10/10 ha nevicato ed si doveva ancora vendemmiare il 50% delle uve.


Quali sono i progetti futuri della vostra cantina?

Aumento della produzione del metodo classico. Continue sperimentazioni di produzione in alta quota, vinificazioni senza solfiti e salvaguardia della biodiversità con la rivalutazione ed impianto di campo sperimentale di ROUSSIN DE MORGEX altra varietà autoctona a bacca rossa della zona.


Per voi quanto è importante accrescere sempre di più la qualità dei vini da voi prodotti?

E' il punto focale di ogni lavorazione ed ogni cambiamento attuato. La qualità del prodotto serve per far accrescere la conoscenza e la consapevolezza dell'unicità del Prié Blanc.


Se dovessi convincere un cliente ad acquistare un vostro vino cosa gli diresti?

Varietà autoctona coltivata solamente in due comuni valdostani ed in nessun'altra parte al mondo.

Nei Vigneti più alti d'Europa ai piedi del Monte Bianco. Prodotti unici, rari ed estremi.

 


Cosa è la cosa che preferisci del tuo lavoro?

La cosa che preferisco è la vinificazione, seguire gli affinamenti e tutto quello che entra nello specifico tecnico del vino.

 
Ti telefona il primo ministro e ti chiede un tuo vino per una cena molto importante, che vino gli consiglieresti e perché?

Gli consiglieri il Cave du vin blanc EXTRABRUT 2011, il millesimo ha dato un passo in più. Sboccato pas dosé esprime al massimo l'integrità del terroir du mont blanc.

Gli consiglierei di abbinarlo con dei crostacei, (aragoste)

Se dovessi dare una consiglio a tutte le cantine della tua zona di produzione cosa gli diresti? 

Si dovrebbe fare più sistema come si ragiona nella nostra vicina Svizzera. In Valle d'Aosta essendo una regione che vive prevalentemente sul turismo e l'enoturismo gastronomico è sempre più in voga nei nostri ristoranti e wine bar si dovrebbe quasi solamente trovare vino valdostano.

Negli ultimi anni il mercato web è in forte espansione, le enoteche online si stanno sempre più facendo strada; come vedete questa novità di mercato?

Una grande possibilità. Vi è sempre una vita più frenetica quindi la facilità di accesso a qualsiasi prodotto è ben accetto. Anche se nel vino il rapporto personale ha un valore aggiunto.

Come mai avete deciso di affidare la vendita di vini online all'enoteca Negoziodelvino?

Perché questa enoteca online è seria e ben organizzata

Qual è il vino che vuoi consigliare ai clienti online di Negoziodelvino e perché lo consigli?

Consiglio a tutti di degustare il Piagne 2013 ed cave du vin blanc Extra Brut 2011. Qualitativamente rispecchiano i miei gusti personali. Netti, corretti e molto piacevoli. Il buon vino deve attirare il secondo bicchiere.

Vini della cantina Cave du Vin Blanc