Bonazzi

Cantina Bonazzi

 

L’azienda Agricola Bonazzi è situata nel cuore della Valpolicella classica. E’ a totale conduzione familiare dove cultura e tradizione unita a grande passione sono alla base della produzione. L’azienda crede molto nelle nuove tecnologie e coadiuvata da un gruppo di esperti apporta costanti investimenti partendo sempre e comunque dalla qualità del vigneto.

Le viti sono coltivate con il tradizionale sistema di allevamento a pergoletta doppia, che ancora risulta essere il più idoneo ad ottenere grappoli che danno uve adatte da mettere a riposo in frutteto per dar vita a vini insuperabili quali Amarone, Recioto, Ripasso e Classici.

Il costante impegno produce una qualità con pregevoli ed esaltanti caratteristiche; proprietà che partendo dalla vigna giungono fino alla cantina dove le più interessanti tecnologie dei legni e recipienti in acciaio, riescono a mantenere nelle bottiglia il prelibato frutto dell’uva e l’armoniosa elevazione del legno.

Proprietario:
Bonazzi Fabio
Regione:
Veneto
Anno di fondazione:
1960
Vini prodotti:
Valpolicella Classico, Valpolicella Ripasso, Valpolicella Superiore, Amarone, Recioto, Custoza, Bardolino, Creari, San Nicola, El Dario e Fameja.
Bottiglie totali prodotte:
45000
Ettari vigne:
10 ha
Indirizzo:
S.Pietro in Cariano (Vr) Via Valpolicella, 24
Sito web:
www.bonazziwine.it

Intervista al produttore

Quali sono i progetti futuri della vostra cantina?

Riuscire a vitare tutti i terreni dell’azienda e costruire un pozzo in una zona centrale dei nostri terreni, cosi da poter portare acqua nei momenti critici nei nostri vigneti siti in collina.


Per voi quanto è importante accrescere sempre di più la qualità dei vini da voi prodotti?

A questa domanda rispondo con una frase che dico sempre ai miei figli: “Se un lavoro viene fatto con passione il miglioramento è spontaneo.” Credo che questa sia la cosa più importante che accompagna il nostro lavoro in cantina.


Se dovessi convincere un cliente ad acquistare un vostro vino cosa gli diresti?

Per prima cosa lo inviterei a degustare con tranquillità, mentre se mi chiedi che vino mi sento di consigliare e dico di provare il Fameja e il Dario 2003.


Cosa è la cosa che preferisci del tuo lavoro? E qual è la cosa che meno ti piace?

Non piace tutta la parte burocratica questo perché il mio lavoro è stare in cantina e non in ufficio; mentre la cosa che preferisco è stare in vigna e in cantina, e provare a migliorare sempre.

 
Ti telefona il primo ministro e ti chiede un tuo vino per una cena molto importante, che vino gli consiglieresti e perchè? 

Se mi dicesse che deve accompagnare un gran secondo di carne tipo un arrosto gli consiglierei El Dario 2003 per la sua grande struttura e la sua qualità.

Se dovessi dare una consiglio a tutte le cantine della tua zona di produzione cosa gli diresti? 

Di ridurre la quantità e di puntare sulla qualità.

Negli ultimi anni il mercato web è in forte espansione, le enoteche online si stanno sempre più facendo strada; come vedete questa novità di mercato? 

Troppe volte le enoteche online non sanno nulla di vino, anche per questo non ho mai dato i miei vini a nessuna enoteca online, ovviamente fino a quando ho conosciuto negoziodelvino.


Come mai avete deciso di affidare la vendita di vini online all'enoteca Negoziodelvino?

Per l’amicizia con il titolare, per la serietà e la voglia di fare.

Qual è il vino che vuoi consigliare ai clienti online di Negoziodelvino e perché lo consigli?

Piuttosto che consigliarvi un vino rinomato come l’Amarone, oggi mi sento di consigliare alla clientela il San Nicola Rosso Verone, un ottimo vino fatto con la tecnica dell’amarone, portando in appassimento delle varietà di uve diverse, un ottimo prodotto con un rapporto qualità prezzo perfetto. 

Vini della cantina Bonazzi